Calenda a Como critica il centrodestra: «Il loro programma è inattuabile»

Un attacco frontale a Lega e Forza Italia. E la rivendicazione di tutto il lavoro condotto negli ultimi anni. In particolare, della collaborazione con le imprese «attraverso il progetto industria 4.0».
Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda ha fatto tappa questo pomeriggio a Como per un incontro elettorale organizzato da “+Europa”, uno dei 4 partiti della coalizione di centrosinistra.
«Sono davvero preoccupato che il governo possa finire nelle mani di Salvini o di Berlusconi, abbiamo già dato negli anni scorsi. Le scorciatoie che propone il centrodestra sono abborracciate e molto pericolose. A noi serve proseguire sul terreno degli investimenti. L’esempio di Como è chiaro: in questi anni abbiamo lavorato sul tessile per favorire efficienza e internazionalizzazione».
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola giovedì 22 febbraio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.