Camerlata, il quartiere si ribella

Senza la realizzazione della cittadella sanitaria in via Napoleona arriveranno degrado e abbandono
A rischio il recupero del vecchio Sant’Anna: polemiche e rabbia
La bagarre politica che si è scatenata sulla realizzazione della cittadella sanitaria a Camerlata – al posto del vecchio Sant’Anna – preoccupa i residenti del quartiere. Gli abitanti della popolosa area all’ingresso della convalle temono che i numerosi edifici dismessi di via Napoleona si trasformino in un’immensa Ticosa-bis. «Senza la cittadella sanitaria questo quartiere resterà vuoto», dicono. «La zona a quel punto è destinata a morire anche dal punto di vista economico».
Leggi l’articolo di Campaniello e Proserpio in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.