Camerun: donna kamikaze uccide 13 civili tra cui 8 bambini

Attacco di Boko Haram in un villaggio del nord

(ANSA) – ROMA, 08 GEN – Tredici civili, tra cui otto bambini, sono morti oggi in un villaggio a nord del Camerun dopo che una donna si è fatta esplodere in un attacco di Boko Haram: lo hanno riferito all’Afp un’autorità locale e un funzionario di polizia. Il nord del Camerun subisce le incursioni dei miliziani jihadisti dalla vicina Nigeria, dove Boko Haram ha ucciso decine di migliaia di persone dall’inizio dei sui blitz nel 2009. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.