Camion si ribalta in tangenziale. Caos traffico in centro a Como

Mezzogiorno di “fuoco”, nonostante il violento acquazzone che si è abbattuto sulla città di Como proprio in quei minuti, sul fronte viabilistico.
Alle 12.20 di oggi infatti, un camion di surgelati – che viaggiava senza carico – si è ribaltato mentre cercava di immettersi in via Achille Grandi arrivando da viale Giulio Cesare e poi da viale Roosevelt.
Le cause dell’accaduto sono ora al vaglio degli agenti della polizia locale di Como che hanno ascoltato anche il primo testimone, un uomo che stava per prendere servizio al 118 e che è stato anche il primo a intervenire e a soccorrere l’autista.
Il camion, nell’effettuare la curva, si è prima sbilanciato e poi si è ribaltato sul fianco destro.
A bordo c’era un 24enne del Pakistan che è stato medicato dalla Croce Rossa di Como. Trasportato all’ospedale Valduce, dopo l’iniziale spavento non sarebbe stato ritenuto in gravi condizioni.
L’incidente ha però avuto pesanti ripercussioni sulla viabilità creando lunghe code che si sono distese un po’ in tutte le direzioni, essendo l’incrocio interessato dal ribaltamento uno degli snodi fondamentali per il traffico cittadino. Il tutto, tra l’altro, proprio mentre sulla città si abbatteva una violenta precipitazione.
Le code si sono allungate sulla Napoleona, ma anche lungo tutta la tangenziale e pure in direzione di via Ambrosoli. Ad aiutare nella gestione della viabilità è arrivata anche la polizia stradale. I vigili del fuoco, con due mezzi tra cui una gru, hanno lavorato a lungo per rimettere il mezzo pesante sulle quattro ruote. Intorno alle 14 la situazione è poi tornata alla normalità, la corsia di via Grandi, che era stata chiusa, è stata riaperta e il traffico – prima deviato – è potuto tornare a defluire con normalità.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.