Economia

Campione e Carate i paesi più ricchi

alt

La classifica del Dipartimento delle Finanze
Valsolda e Val Rezzo sono i comuni con i redditi più bassi

Ancora una volta Valsolda risulta il comune con i cittadini più poveri d’Italia secondo le graduatorie diffuse ieri dal ministero dell’Economia e delle Finanze e relative al reddito imponibile medio dei singoli comuni della Penisola.
Al primo posto della classifica figura invece Basiglio, centro della provincia di Milano che può vantare un reddito medio pari a ben 53.589 euro. Una cifra di oltre quattro volte superiore ai quasi 12mila euro (11.998 per l’esattezza) dichiarati, in media, dai

residenti di Valsolda, piccolo comune affacciato sul Ceresio, nella parte settentrionale della provincia di Como, al confine con la Svizzera.
E proprio nella sua vicinanza con la Confederazione Elvetica sta la spiegazione della maglia nera assegnata a Valsolda dalle statistiche del Dipartimento delle Finanze.
La gran parte degli abitanti del piccolo paese delle valli del Ceresio sono frontalieri, lavorano in Canton Ticino e, dunque, pagano le tasse oltreconfine. I redditi imponibili dichiarati e presi in considerazione dal ministero sono pertanto in prevalenza quelli dei pensionati. Somme certo non cospicue, da qui l’ultimo posto in classifica.
Non per nulla al quart’ultimo gradino figura un altro comune lariano analogo a Valsolda, e confinante con esso, quello di Val Rezzo, in cui il reddito imponibile medio dichiarato è pari a 12.389 euro.
Salendo nella parte alta della graduatoria del ministero, nella top ten compaiono ben due comuni della nostra provincia. Dopo Basiglio, infatti, il secondo comune più ricco è Galliate Lombardo, in provincia di Varese, con 44.814 euro, seguito da Campione d’Italia, comune comasco, seppure in terra svizzera, al terzo posto con 42.772 euro.
Sul quarto gradino vi è poi Cusago (Milano) con 42.119 euro, seguito al quinto posto da Carate Urio, altro piccolo centro abitato lariano che può contare su un reddito imponibile medio pari a 40.021 euro.

Nella foto:
Valsolda e Val Rezzo (nella foto) sono tra i comuni più poveri d’Italia, ma è l’effetto del gran numero di frontalieri che vi risiedono
14 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto