Campione, i dipendenti senza stipendio protestano. Il consiglio non approva il bilancio: rischio commissariamento

La protesta dei dipendenti del Comune di Campione d'Italia prima del consiglio comunale La protesta dei dipendenti del Comune di Campione d’Italia prima del consiglio comunale

Il consiglio comunale di Campione d’Italia non ha approvato il bilancio consuntivo.

Il voto sul documento è stato rinviato a una nuova seduta dell’assemblea cittadina.

Si fa più concreto il rischio che il municipio dell’enclave possa essere commissariato.

Secondo il sindaco Roberto Salmoiraghi, «dopo l’accordo sindacale per il Casinò sono aumentati gli oneri per la casa da gioco e, di conseguenza, è diminuito il contributo per il Comune. I dati del bilancio in discussione non erano più corretti e non potevano quindi essere votati dall’assemblea».

Al consiglio comunale hanno partecipato in massa tutti i dipendenti che hanno protestato per il mancato pagamento degli stipendi.

Maggiori dettagli sull’edizione di domani del Corriere di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.