Canapa sperimentale in Val d’Intelvi
Cronaca

Canapa sperimentale in Val d’Intelvi

Termina oggi la raccolta della canapa sperimentale coltivata in Val d’Intelvi: lo comunica la Coldiretti Como Lecco, in occasione del via libera alla Camera della proposta di legge sulla coltivazione e la somministrazione della cannabis ad uso medico. La canapa coltivata nel comune di Alta Valle d’Intelvi dall’imprenditore agricolo Michele Maglia è praticamente priva di tetraidrocannabinolo, detto comunemente THC, e cioè la sostanza con effetti psicotropi proibita dalla legge. Cento le piante sperimentali, coltivate su una superficie di 4mila metri a 900 metri sul livello del mare. I fiori della cannabis, privi di sostanze psicotrope, possono essere usati per vari scopi – spiega Coldiretti Como Lecco – tra i quali la preparazione di tisane o infusi rilassanti, come ornamento o profumante per ambienti, o ricreative. Ma è la grande versatilità dell’intera pianta a stupire per gli svariati impieghi, dall’uso industriale, alla preparazione di corde, di tessuti per i vestiti, di lettiere per cavalli. Addirittura, la pianta di canapa, sembrerebbe essere indicata come “rivitalizzante per il terreno” in fase di rotazione delle colture.

26 Ottobre 2017

Info Autore

Marco

Marco Guggiari mguggiari@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto