Cani, gatti e conigli in visita ai proprietari ricoverati all’ospedale di Menaggio

L'ospedale di Menaggio dall'alto L’ospedale di Menaggio dall’alto

Animali in corsia all’ospedale di Menaggio. Si tratta di una novità assoluta. I pazienti ricoverati in questa struttura potranno ricevere la visita dei loro animali domestici. L’azienda di cui il nosocomio fa parte, l’Asst ValtLario, in linea con le disposizioni di Regione Lombardia, ha deciso che cani, gatti e conigli potranno entrare nelle aree comuni e vedere i padroni. Una scelta dettata non soltanto dal benessere psicologico che deriva dalla vicinanza del proprio animale domestico, ma come spiega Cristina Curioni, dirigente dell’Asst ValtLario, può rappresentare un supporto al percorso di cura e alla guarigione.

Una scelta innovativa, visto che in Italia fino ad ora non era permesso l’ingresso degli animali appartenenti ai degenti. Necessario rispettare delle norme. Per quanto riguarda i cani, devono essere registrati presso l’anagrafe canina e deve essere presente un certificato veterinario che ne dimostri la buona salute, inoltre dovranno essere portati al guinzaglio e con la museruola. Gatti e conigli dovranno essere tenuti nell’apposito trasportino e, se liberati, dovranno essere mantenuti al guinzaglio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.