Canottaggio, fermate le gare e blocco delle elezioni

Centro remiero Eupilio

Niente regata promozionale di fondo: l’emergenza sanitaria ha portato all’annullamento della gara di canottaggio che era stata fissata per domenica prossima al centro remiero di Eupilio. Scelta che peraltro, vista la situazione contingente, è stata fatta anche per la storica SilverSkiff di Torino lo scorso fine settimana e per i campionati liguri, pure previsti per il prossimo fine settimana a Genova.
Il canottaggio si trova dunque di nuovo a fare i conti con la problematica legata alla diffusione del Coronavirus, che già in questo 2020 ha portato ad un completo ridisegno dei calendari, come per tutte le discipline.
Gli atleti della stessa Nazionale, e tutti i componenti della delegazione che ha partecipato ai Campionati europei in Polonia, sono stati peraltro costretti all’isolamento al rientro in Italia per la segnalazione di alcuni casi di positività nel gruppo.
Gare bloccate ma non soltanto: in questi giorni dovevano rinominare i consigli direttivi le società del territorio, a partire da Lario e Moltrasio, ma le elezioni sono saltate e sono state rinviate ad una data ancora da definire; probabilmente se ne riparlerà per l’anno prossimo.
La speranza è che la stagione 2021 – in cui sono previste le Olimpiadi di Tokyo – si possa svolgere con più serenità.
La Federazione italiana canottaggio ha pubblicato il calendario del prossimo anno, con la prima gara di carattere nazionale che è stata programmata proprio nel Comasco, sul Lago di Pusiano, con base al Centro remiero di Eupilio. L’appuntamento è fissato per il 23 e 24 gennaio, con una regata nazionale di fondo, inserita nel “Rowing Winter Challenge” Cadetti e Senior.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.