Cantiere sulla A9, si riparte venerdì: dopo il caos di lunedì, nuovi tempi

Controlli nelle gallerie sulla A9 tra Como centro e Chiasso

Lavori sulla A9, dopo le 24 ore di blocco totale del cantiere, decise in seguito alla giornata di passione vissuta dagli automobilisti che lunedì hanno trascorso ore bloccati in coda a causa dagli interventi nel tratto tra Como-Centro e la Dogana, ecco però che da venerdì 6 agosto alle ore 13 si riparte.

Autostrade per l’Italia infatti, dopo quanto accaduto, ha rimodulato i tempi del cantiere che però deve essere riaperto per l’esecuzione di lavori non rinviabili. Il nuovo calendario riduce i giorni di intervento e durerà fino al 13 agosto invece che fino al 17. Ecco i dettagli: dalle ore 13 di venerdì 6 agosto riprenderà la fase di lavorazione che richiede la disponibilità per 24 ore al giorno dei tunnel “Monte Quarcino” sud, “Monte Olimpino” sud e “San Fermo” sud, ricomprese nel tratto di autostrada A9 Lainate-Como-Chiasso tra Como Centro e Dogana. Il cronoprogramma è stato condiviso con il Comitato operativo della viabilità della provincia di Como, in seguito alle rilevazioni svolte sulla viabilità urbana lunedì, nella prima giornata di test delle attività, programmata proprio per verificare gli effettivi impatti sul traffico degli itinerari alternativi individuati nelle settimane scorse in sede prefettizia. 

Il nuovo cronoprogramma prevede intanto il prosieguo delle attività per il 3, 4 e 5 agosto in orario esclusivamente notturno, mantenendo la piena percorribilità durante l’orario diurno. Dalle 6 di mattina di venerdì 6 agosto, verrà installato uno scambio di carreggiata per garantire una corsia per senso di marcia durante le attività di allestimento del cantiere, che diventerà operativo alle 13.
In tale orario il tratto verrà di conseguenza chiuso al transito per i mezzi pesanti in direzione Sud per una settimana, fino al primo mattino di venerdì 13 agosto.
Dal 13 al 27 agosto, l’ultima fase delle lavorazioni proseguirà esclusivamente in orario notturno, con relativa chiusura del tratto. 
La fase centrale dei lavori è stata compressa grazie all’intensificazione delle forze e dei mezzi al lavoro con l’attivazione di una task force di 60 tecnici e 15 mezzi
Dalle ore 13 di venerdì 6 agosto, e in vista dell’entrata in vigore dalle 16 dello stesso giorno del divieto di circolazione per i mezzi con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate, verranno pertanto attivati i seguenti provvedimenti che resteranno in vigore fino alla mattina del giorno 13 agosto: per i mezzi pesanti – compresi gli autobus – provenienti dal confine, obbligo di uscita allo svincolo “Lago di Como” (Tavernola) per tutta la durata dei lavori; le operazioni di filtraggio saranno costantemente supervisionate da personale della polizia stradale.
Per i veicoli leggeri provenienti dal confine, sulla base delle condizioni del traffico potrà essere valutata, di concerto con polizia stradale e locale, l’attivazione, attraverso le operazioni di filtraggio, del divieto di uscita allo svincolo “Lago di Como”.
Per tutti i veicoli saranno chiuse le entrate “Lago di Como” e “Ponte Chiasso” in direzione Milano.

Percorsi alternativi
In collaborazione con Prefettura ed enti territoriali sono stati individuati dei percorsi alternativi: ai mezzi pesanti “vuoti” e ai pullman che dalla dogana passeggeri sono diretti verso Milano si consiglia dopo l’uscita “Lago di Como”, di seguire le indicazioni presenti lungo la viabilità ordinaria per immettersi poi sulla rotatoria presso lo svincolo di “Como centro”.
Ai veicoli leggeri provenienti dalla dogana passeggeri e diretti a Como, in caso di attivazione del divieto dell’uscita “Lago di Como”, si consiglia di uscire a “Como centro” e percorrere la viabilità ordinaria. Ai mezzi pesanti “con carico” provenienti dalla dogana commerciale e diretti verso Milano si consiglia di immettersi verso piazzale Anna Frank, seguire poi le indicazioni presenti sulla segnaletica predisposta lungo la viabilità ordinaria per immettersi poi sulla rotatoria presso l’entrata a “Como centro”. Stesso itinerario per i veicoli leggeri provenienti da Ponte Chiasso. A tutti i veicoli che da “Lago di Como” sono diretti verso Milano si consiglia in alternativa l’ingresso in A9 a “Como centro”.
In alternativa per le lunghe percorrenze, ai veicoli leggeri provenienti dalla Svizzera e diretti oltre il territorio comasco si consiglia di utilizzare la dogana passeggeri del Gaggiolo, seguire le indicazioni in direzione Varese città e proseguire verso Milano attraverso l’autostrada A8 Milano-Varese. Inoltre durante il fine settimana vige il divieto di circolazione per i mezzi con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate secondo i seguenti orari: venerdì 6 dalle 16 alle 22. Sabato 7 dalle 8 alle 22 e domenica 8 dalle 7 alle 22.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.