Canton Ticino, aumentano i furti ai danni degli anziani

Aumentano le segnalazioni di furti ai danni di anziani nella vicina Svizzera. La Polizia Cantonale segnala infatti che nelle ultime settimane sono stati rilevati sette casi di furto con destrezza a danni di anziani. “Questo a testimonianza di una recrudescenza del fenomeno criminale. Gli autori e le autrici operano di regola singolarmente o in coppia e avvicinano, con una scusa, le vittime per strada – spiega il comunicato – Dopo aver ricevuto le informazioni richieste, con astuzia sfilano loro gioielli d’oro lasciandogli al collo o ai polsi, nel migliore dei casi, della bigiotteria”.

L’ultimo fatto in ordine di tempo è avvenuto sabato scorso, 24 aprile, nel Luganese. Un’anziana signora è stata derubata da una donna che le ha chiesto indicazioni stradali. L’autrice del furto, a bordo di un’automobile con targhe tedesche, ha avvicinato la vittima per strada chiedendole informazioni per raggiungere una chiesa. Per ringraziare della risposta, la donna ha poi messo al polso e al collo della vittima dei gioielli, sfilandole al contempo abilmente la collana d’oro che già indossava. L’anziana si è resa conto del furto solo quando la truffatrice si era già dileguata a bordo dell’autovettura.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.