Cantù battuta ad Avellino. Il monito di Recalcati: «La salvezza non è ancora raggiunta»
Sport

Cantù battuta ad Avellino. Il monito di Recalcati: «La salvezza non è ancora raggiunta»

La Mia Cantù ha lottato fino all’ultimo, ma alla fine la Sidigas Avellino di coach Stefano Sacripanti ha avuto la meglio. In terra irpina i padroni di casa si sono imposti con il punteggio di 92-86. In classifica, quando mancano quattro turni alla fine, i brianzoli rimangono con sei punti di vantaggio rispetto all’ultima, Cremona, bloccata in casa dalla Germani Brescia (80-86). Nel prossimo turno, il 15 aprile alle 20.30, la Mia attende Pistoia al PalaDesio con un chiaro obiettivo: vincere per archiviare matematicamente la pratica-salvezza, con la Vanoli impegnata sul campo di Avellino.

“Mi dispiace molto per questa sconfitta, perché abbiamo dimostrato che potevamo giocarcela alla pari – ha commentato alla fine coach Carlo Recalcati – Non abbiamo ancora raggiunto il nostro traguardo  e non dobbiamo certo pensare di avercela fatta. Mancano quattro partite e ognuna di esse deve rappresentare per noi una sfida importante e decisiva”.

10 aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto