Cronaca

Cantù e Alba lanciano la volata finale

altPallavolo – La Libertas guida la classifica di B1 maschile, le albesine sono in zona playoff e questa sera incontrano la capolista Monza

Sarà un inizio di primavera in trasferta per le formazioni comasche di pallavolo: entrambe reduci da belle vittorie a punteggio pieno (3-0) che testimoniano il buon momento di Cra Libertas Cantù e Sunsystem Albese. Ma soprattutto, con la bella stagione, parte la volata finale dei campionati di serie B1, in cui militano le due lariane, che hanno ambizioni di vertice. È, insomma, il momento decisivo.
La Libertas Cantù (B1 maschile) tornerà in campo domani (inizio alle ore 18), ad Asti, per

vedersela con una compagine di medio-bassa classifica, e sulla carta questa sfida per la capolista non dovrebbe costituire un grosso problema, ma i piemontesi non devono cedere troppi punti per non essere risucchiati nella zona “rossa” della retrocessione.
La trasferta astigiana arriva dopo l’importante successo per 3-0 su Milano. «I nostri avversari – spiega l’allenatore dei brianzoli Max Della Rosa – hanno perso sette delle ultime otto partite disputate e nella scorsa giornata di campionato sono stati sconfitti da Crema, diretta interlocutrice nella lotta per non retrocedere. Troveremo una formazione che deve assolutamente muovere la classifica perché le squadre dietro si stanno avvicinando. Asti rischia di essere invischiata nella lotta per non finire in B2».
Le insidie della trasferta piemontese non sono solo dovute alla necessità di punti di Asti, ma da una compagine dal tasso tecnico importante, nonostante la posizione in classifica: «Quando li sfidammo all’andata erano quarti, poi hanno perso molte partite e sono scivolati in basso – aggiunge il coach – Ad inizio stagione comunque Asti era tra le accreditate per disputare un campionato di alto livello, non nascondendo le proprie ambizioni, giustificate da un ottimo tasso tecnico. Sarà una partita durissima».
Ci si prepara per il “big match” invece, nella B1 donne. L’Alba Albese con Cassano (che è in piena zona playoff), stasera va a giocare a Monza contro il “cannibale” Saugella: venti partite, venti vittorie, di cui quindici per 3-0. Ad Albese, all’andata, fecero comunque fatica a portare a casa il risultato. Ma, come recita un famoso film, “non può piovere per sempre”.
A questo proposito, Sara Mazza, una delle “grandi infortunate” albesine di questa stagione, auspica «che il bel tempo, pallavolisticamente parlando, arrivi presto!». Sulla partita contro il Monza afferma: «Posso solo dire che un campionato è composto da tante gare, ma sono poche quelle che si aspettano con impazienza, con già l’adrenalina in corpo, quelle per cui ci si allena con grinta e determinazione. Monza è una di quelle – afferma la giocatrice – Certo loro sono le favorite, lo “squadrone” che è costruito appositamente per vincere e sappiamo che la percentuale a nostro favore è bassa, ma proprio per questo motivo vogliamo vendere cara la pelle puntando su ciò che ci ha fatto arrivare fin qui, la forza del gruppo».
Già, il gruppo. Tutte le atlete della Sunsystem quest’anno si sono premurate di parlare della coesione di questa rosa, e Sara Mazza non fa eccezione: «Posso assicurare che ragazze così le ho incontrate poche volte nella mia carriera, straordinarie come atlete, ma soprattutto come persone. Se stiamo disputando un campionato incredibile è soprattutto grazie sia alle grandi capacità tecniche e fisiche di chi ha giocato finora, ma anche alle capacità umane e personali di chi da fuori incita, sostiene e si allena sempre con determinazione senza mai perdere il sorriso sul volto».
«Può sembrare una delle solite banalità – conclude – ma per esperienza posso dire che in una squadra femminile è difficile trovare tanta armonia e unità di intenti. E, se posso, vorrei ad esempio sottolineare la professionalità della giovane Noemi Basso che nonostante i suoi 19 anni in palestra ha sempre lavorato con voglia e serietà».

Davide Cappelletti

Nella foto:
zMatch clou
Un’immagine delle ragazze dell’Alba Albese soddisfatte, tratta dal sito Facebook della società di serie B1 femminile. Questa sera alle 21 le comasche sono impegnate a Monza contro la Saugella, formazione che guida la classifica; le lariane sono seconde, in piena zona playoff
23 marzo 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto