Cantù Next, entrano dieci nuovi soci nella società che ha come obiettivo la costruzione del palazzetto

Palasport Cucciago. Il rendering

Un passo importante per la costruzione del nuovo palazzetto dello sport di Cantù. Nella giornata di ieri nello studio notarile Manfredi è stato infatti siglato l’accordo per l’ingresso di dieci nuovi azionisti – con un significativo aumento di capitale – della Cantù Next Spa, società formata da un gruppo di imprenditori che da agosto 2019 opera insieme al club di basket per la realizzazione di nuovi importanti progetti, in particolare quello del palasport.
«Contestualmente, Cantù Next Spa ha deliberato l’entrata nella compagine azionaria di Pallacanestro Cantù Spa, con modalità che verranno comunicate al perfezionamento dell’iter societario», è stato inoltre scritto nella nota diffusa ieri agli organi di stampa.
Come è noto, nelle ultime settimane, la vicenda del palasport ha fatto registrare un clamoroso cambio di prospettiva. Il progetto inizialmente destinato a Cucciago nell’area del vecchio Pianella, sarà copiato e incollato e portato avanti nell’area di corso Europa del vecchio “PalaBabele”.
Una variazione dovuta alla scelta del Comune di Cantù, che sarebbe disposto ad accollarsi una fetta sostanziosa delle spese. Cantù Next è ovviamente ben favorevole, considerando che l’idea di base sarebbe quella di avere un impianto aperto sette giorni su sette, con spazi commerciali, in grado di ospitare eventi, non solo gare di basket, ma anche concerti e iniziative comunque legate al territorio brianzolo.
Anche dal Credito Sportivo è già arrivata ai dirigenti la conferma del contributo per poter costruire la struttura. Lo stesso presidente della Federbasket Gianni Petrucci, qualche settimana fa in visita dai dirigenti del club brianzolo, ha di fatto dato la sua “benedizione” a questo progetto.
La squadra, intanto ha ripreso gli allenamenti con il morale alto dopo la seconda vittoria consecutiva, domenica scorsa nella partita contro Treviso.
La S.Bernardo-Cinelandia di coach Cesare Pancotto è attesa da due trasferte consecutive, con Trieste e Pesaro le due formazioni che ora sono rispettivamente al penultimo e ultimo posto nella classifica di serie A. Nel gruppo non c’è più Corban Collins: l’americano, dopo l’arrivo sette giorni fa di Joe Ragland, ha raggiunto l’accordo con il club per la rescissione del contratto e ha lasciato la squadra brianzola.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.