Cantù, nuovi strumenti per la Pneumologia

SALUTE E PREVENZIONE
Uno spirometro e due saturimetri di ultima generazione sono stati appena acquistati dall’azienda ospedaliera Sant’Anna per potenziare l’attività pneumologica del presidio “Sant’Antonio Abate” di Cantù. L’investimento complessivo è pari a circa 25mila euro. Lo spirometro è una macchina che consente di valutare “come funzionano” i polmoni, mentre i saturimetri misurano la quantità di ossigeno presente nel sangue. Apparecchiature particolarmente utili nel territorio brianzolo, dato che sono richieste per la diagnosi di malattie respiratorie in soggetti a rischio come lavoratori che svolgono attività nel campo dell’edilizia e dell’arredamento (ad esempio verniciatori, lucidatori, falegnami, marmisti). Intanto, proseguono i lavori in corso nell’ospedale canturino con la realizzazione di un nuovo ascensore e con la risistemazione del reparto di Medicina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.