Cantù. Ora sotto con il derby

alt

Dopo la vittoria nel girone di Eurocup, nel mirino c’è la partita con Milano

«Missione compiuta: volevamo il primo posto del girone di Eurocup e lo abbiamo meritato. ora però concentriamoci su Milano». Il tempo di archiviare la fase eliminatoria in Europa – arrivata grazie al sonante 92-68 rifilato al Cibona Zagabria – ed ecco che l’attenzione dell’ambiente della Pallacanestro Cantù si sposta subito sul panorama italiano e sul prossimo appuntamento, il derby con Milano in programma lunedì 23 dicembre.
Lo ammette il presidente Anna Cremascoli. «Ovviamente siamo

molto contenti del nostro cammino nella prima fase di Eurocup e del primato raggiunto perché questo ci consente di avere un nuovo raggruppamento leggermente più agevole ma soprattutto trasferte più morbide nella seconda fase – dice – Eviteremo per esempio la lunga e insidiosa trasferta sul campo del’Unics Kazan di coach Andrea Trinchieri che ci sarebbe capitata in caso di arrivo al secondo posto e che sarebbe arrivata a ridosso della Coppa Italia».
La qualificazione alla Coppa Italia diventa ora un nuovo obiettivo nel mirino dell’Acqua VitaSnella. «Assolutamente sì ma per staccare il biglietto per le finali di Milano dobbiamo cercare di mettere più punti possibili in cascina in quest’ultima volata del girone d’andata di campionato – ammette la first lady – una fase che non ci concede soste neppure sotto le feste, anzi ci riserva tutte partite dure e impegnative a cominciare da lunedì prossimo».
«Inutile negarlo – spiega Anna Cremascoli – Milano è una squadra forte, costruita per vincere. Sinceramente ho la sensazione che sia diversa dalle ultime stagioni, per me resta la favorita per il titolo. Però per noi è una partita importante come per tutta la tifoseria».
La numero uno coglie l’occasione, però, per lanciare un nuovo invito al pubblico. «Sarà una grande partita in prossimità delle feste natalizie e mi auspico sia anche molto corretta sulle tribune: deve essere il migliore spot per la pallacanestro italiana. Spero di veder un tifo caldo ma corretto sulle opposte curve».
Chi è già concentrato sul big match di lunedì è Robero Rullo, uno dei giocatori più in forma della formazione canturina. «Confesso che qui mi sento molto bene – afferma il giocatore – ma soprattutto mi sento sempre più a mio agio all’interno della squadra e del gioco».
Rullo è stato protagonista anche del successo con Zagabria che ha certificato il primo posto in Eurocup: «Siamo contenti perché è stato raggiunto il primo grande obiettivo stagionale – afferma – ma in questo momento siamo già tutti proiettati sulla partita con Milano, una sfida molto stimolante».
Già, perchè il campionato non concede soste neppure durante le feste. «Meglio così, preferisco giocare subito e poi ci aspettano tante partite, tutte belle da giocare – ammette Rullo – E la prima in ordine di tempo è il derby con Milano, scusate se è poco». Una sfida da tutto esaurito che vale molto per classifica. «Sappiamo che l’Armani è forte e profonda ma sappiamo anche che vincere al Pianella è difficile per tutti: quindi noi ci proviamo perché possiamo giocarcela a viso aperto».
Nella seconda fase di Eurocup Cantù dall’alto del primo posto è stata inserita nel gruppo I dove affronterà i tedeschi dell’Ulm, i turchi del Pinar Karsiyaka e la quinta del girone A di Eurolega: il Nanterre. La seconda fase si giocherà dal 7 gennaio al 19 febbraio e promuoverà agli ottavi le prime due.

Andrea Piccinelli

Nella foto:
I giocatori di Cantù ringraziano i tifosi al termine della gara vinta mercoledì con il Cibona

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.