Supercoppa, a Desio Cantù perde di un punto con Brescia

Cantù Brescia Supercoppa 2020-2021

Si chiude 75-76 la seconda gara del girone lombardo di Spercoppa

Cantù sfiora la vittoria contro Brescia dopo essere stata in vantaggio per due frazioni ma si lascia strappare la vittoria a 5 secondi dalla fine. Tutta un’altra gara per la Pallacanestro Cantù contro Germani Brescia nel secondo match di Supercoppa. Dopo la netta sconfitta con Milano, al PalaDesio i brianzoli si giocano il match punto a punto nel primo quarto, vanno avanti nella seconda frazione trovando i canestri di Kennedy, Woodard, Johnson e anche dei giovani Pecchia Procida. Il gioco è più fluido e la difesa mette in difficoltà i bresciani che però, nel finale recuperano, non smettono di crederci e vincono con un canestro a 5 secondi dalla fine.

Nel primo quarto punto a punto con Cantù che prima subisce un 3-7 al quarto minuto poi recupera fino al sorpasso sul finale della 14-13. Una Cantù più efficace in difesa con più decisione e precisione nel tiro dalla distanza. Il primo quarto si chiude 14-15. Punto a punto anche nella seconda frazione con un mini break di Cantù al 15 minuto (30-22) con Leunen e Kennedy a segno. Cantù prende coraggio e allunga ancora (35-27). Tripla di Procida e contropiede di Johnson (42-31). Cantù intensifica la difesa e spinge all’errore l’avversario. Si va negli spogliatoi con Cantù avanti di 14 punti. Al rientro in campo Brescia pressa in difesa e trova facili contropiedi che le permettono di riavvicinarsi riducendo la svantaggio a -8 (48-40 al 23′). Cantù recupera la concentrazione e a metà frazione è +12 (53-41). Poi è Brescia a riprendere in mano l’iniziativa e a recuperare fino al – 5. La terza frazione si chiude 57-52. L’ultimo quarto si apre con Brescia aggressiva che recupera ancora e con una tripla di Crawford si rimette in gioco con solo due canestri da Cantù (62-58). Il finale è punto a punto con Cantù avanti di un soffio e Brescia a rincorrere. A 3 minuti dalla fine i biancobli sono a +1 sull’avversario, Smith sbaglia l’attacco e Brescia va in controsorpasso 69-70. Pecchia strepitoso nel finale va a segno e subisce fallo. Sul finale, però, due errori di Brescia e Smith non ne approfitta sbagliando due liberi. Brescia va a segno con la tripla a 5 secondi dalla fine e si aggiudica il match.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.