Basket, Cantù promette bene

alt

Canestri roventi Cresce, vince e piace la Pallacanestro Cantù che, nel weekend, ha alzato per la quarta volta, nelle ultime quattro partecipazioni, il Trofeo Lombardia.
Un successo di prestigio per il team biancoblù che, dopo aver regolato in semifinale la Leonessa Brescia per 94-71, in finalissima si è tolta lo sfizio di superare domenica anche i cugini dell’Armani Milano per 81-71.
A due settimane dall’inizio del campionato – domenica 13 ottobre

nella sfida casalinga contro la neopromossa Pistoia – questo è senza dubbio un bel segnale.
«Siamo contenti e soddisfatti per aver conquistato questo torneo – ammette Max Oldoini, vice coach biancoblù – non solo perchè vincere, si sa, fa sempre bene, ma perché abbiamo giocato due buone gare. Soprattutto con Milano è stata una partita vera e molto bella tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto senza nascondere nulla».
«Siamo quindi molto positivi e sereni ben consapevoli che abbiamo ancora tanto da fare per migliorare » aggiunge il vicecoach, che poi si sofferma su alcuni aspetti. «Innanzitutto ci è piaciuto molto l’atteggiamento di tutta la squadra, il modo in cui abbiamo affrontato entrambi i match. Inoltre abbiamo fatto un passo avanti sia sul piano offensivo che su quello difensivo». Non va poi dimenticato che, dopo l’esperienza agli Europei in Slovenia con la Nazionale, sono rientrati Pietro Aradori e Marco Cusin. «Senza alcun dubbio è stato subito positivo anche l’innesto dei nostri due azzurri, Aradori e Cusin, che pur avendo una sola mattinata di allenamento con il gruppo si sono calati perfettamente nel contesto di squadra; ma del resto non avevamo dubbi».
Il tecnico parla ancora dei due nazionali e aggiunge: «Li abbiamo trovati molto bene, già con la testa concentrata su Cantù. Ovviamente dovremo lavorare in palestra nei prossimi giorni per inserirli al meglio nei nuovi equilibri, ma sono sicuro che non ci saranno problemi» sostiene ancora Max Oldoini.
Oggi Cantù riprende ad allenarsi ma già domani tornerà in campo, ospite a Bologna per il Memorial Luigi Porelli. «È vero – spiega – questa sarà una settimana particolare con meno allenamenti e ben tre partite. Iniziamo domani all’Unipol Arena di Bologna contro la Virtus, formazione completamente nuova, ma già tosta e competitiva visto che ha appena vinto contro Avellino. I risultati del precampionato contano relativamente, ma sarà comunque un buon test».
«Stesso discorso per gli incontri del prossimo weekend in occasione del Trofeo Città di Sassari, un quadrangolare di assoluto livello a cui parteciperemo con i locali del Banco Sardegna, l’Enel Brindisi e Avellino – conclude Oldoini – Saranno queste le ultime verifiche prima della settimana di preparazione in vista del debutto in campionato domenica 13 contro Pistoia».
Intanto la Pallacanestro Cantù comunica che le gradinate numerate pari (ossia fronte panchina) sono esaurite in abbonamento. Restano in vendita le gradinate numerate dispari, nonché tutti gli altri settori (tribuna laterale, centrale, poltronissime). Fino a martedì 8 ottobre gli abbonamenti possono essere sottoscritti in vari punti. Il principale è il palasport Pianella, in via per Cantù 10, a Cucciago, dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle 19 e il sabato mattina dalle ore 10 alle 13. Oppure ci si può recare nelle sedi della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù (solo abbonamenti di gradinata numerata dispari e di curva). Per la gradinata numerata dispari il posto verrà assegnato automaticamente con il sistema “best seat” (miglior posto libero disponibile).
Al termine della campagna, poi, per giovedì 10 ottobre c’è un altro appuntamento al Pianella: l’incontro promosso dal sindaco Claudio Bizzozero, che vuole portare avanti la sua proposta di azionariato popolare. Quella sera spiegherà la sua proposta a tutti i tifosi, alla presenza dei dirigenti di ieri e di oggi del club brianzolo.

Andrea Piccinelli

Nella foto:
Notizie positive
Il tecnico di Cantù, Stefano Sacripanti, al Pianella prima di un allenamento della sua squadra. Finora tutti i riscontri per la compagine brianzola sono stati positivi. L’ultima soddisfazione, la vittoria al Trofeo Lombardia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.