Cantù rialza la testa: superata l’Aquila Trento dell’ex Brienza

Cantù Trento basket 2019 2020

Cantù ritrova il sorriso. Dopo due brutte sconfitte, la squadra brianzola ieri sera si è imposta nella gara interna con Trento per 78-72. Per l’Acqua S.Bernardo è la seconda affermazione stagionale dopo quella all’esordio a Brindisi.

Deluso l’ex Nicola Brienza, ora tecnico dei trentini: “Faccio i complimenti a Cantù, che ha giocato con grande intensità. Noi dovremo essere mentalmente più pronti e più cattivi per vincere nelle trasferte”.

“Una affermazione meritata – sono state le parole di Cesare Pancotto (Cantù) al termine – Nel finale siamo andati in difficoltà ma ho apprezzato l’atteggiamento della squadra che, seppure sotto pressione, e commettendo qualche errore di troppo, non ha perso la testa e ha ottenuto una vittoria che segna un passo importante nella nostra crescita”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.