Cantù senza tregua, in arrivo il derby di Cremona

Basket Cantù Cremona

Tre trasferte in una settimana, atto secondo. La Pallacanestro Cantù, reduce dalla sconfitta nell’impegno di Brindisi, domani scende in campo alle 19.30 a Cremona nel recupero della gara saltata all’inizio di novembre a causa dell’emergenza Covid, che in quel periodo ha coinvolto le due squadre.
I padroni di casa arrivano al match con l’Acqua S.Bernardo reduci dalla convincente vittoria ottenuta sul campo di Reggio Emilia: un secco 85-56 che sicuramente darà un bel morale alla Vanoli in vista del derby.
Un avversario in forma per la truppa di coach Cesare Pancotto che, come da pronostico, è stata superata in trasferta da Brindisi, compagine che quest’anno ha perso soltanto un incontro e che è la più autorevole interlocutrice della capolista Olimpia Milano, che continua ad essere prima in serie A a punteggio pieno. Le due formazioni, peraltro, si sfideranno domenica prossima in un incontro che avrà tutti i riflettori puntati addosso.
Cantù superata per 85-71, dunque, in terra pugliese, con coach Cesare Pancotto che alla fine ha così commentato la prestazione dei suoi: «Abbiamo avuto delle difficoltà difensive all’interno dell’area e nell’uno contro uno. Tuttavia, non dimentichiamoci che avevamo contro la seconda squadra del campionato, capace di conquistare nove vittorie consecutive e che fa pagare a caro prezzo tutti gli errori che un’avversaria commette».
«Dobbiamo capire subito che ci vuole una durezza mentale superiore – ha concluso l’allenatore del team canturino – che serve in ogni partita».
Dopo Cremona (nella foto un derby del passato), il successivo impegno di Cantù sarà domenica a Trento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.