Cantù si gode un Gaines stratosferico. L’americano entra nella storia del club a fianco di Mannion e Riva

Frank Gaines

Una settimana di attesa per l’ufficializzazione della nomina a presidente di Davide Marson e del consiglio di amministrazione della Pallacanestro Cantù.
Tutto è ormai definito, ma bisognerà attendere l’assemblea dei soci, che verrà fissata verso il 10 aprile. Si tratta solo di mettere assieme orari, impegni e disponibilità dei partecipanti. La strada è comunque tracciata.
Sul fronte della squadra, l’ultimo turno ha regalato l’onorevole sconfitta nel derby di Milano (98-91 per l’Armani contro l’Acqua S.Bernardo) e una prestazione storica di Frank Gaines, giocatore che sulla maglia porta lo 0, un numero decisamente lontano dalla realtà . Con i 44 punti segnati nel derby con Milano, Gaines si colloca infatti di diritto nei libri dei record della storia canturina.
La sua è la quinta miglior performance di sempre per la società brianzola, dietro a vere e proprie leggende come Pace Mannion (50 e 45 punti in due diverse occasioni con Torino nel campionato 1990-1991) e Antonello Riva (47 e 45 in due gare con Brescia nella stagione 1987-1988).
Non solo. Al momento Frank Gaines è primo nella classifica dei marcatori del campionato con 20,6 punti di media, dopo aver scavalcato nel turno precedente in un colpo solo sia James Blackmon (20,4) che Erik McCree (19,4), giocatori di Pesaro.
Altro exploit: mai nessun giocatore di Cantù aveva segnato tanto in un derby contro i rivali storici dell’Olimpia Milano. Il massimo di punti dello statunitense risaliva alla gara di andata contro l’Alma Trieste, il 25 novembre 2018, quando all’Allianz Dome il cestista americano ne mise a segno 31.
«Frank ha giocato una partita oggettivamente super» sono state le parole di coach Nicola Brienza al termine della partita disputata al Forum di Assago.
«Al di là della prestazione, però, tengo a sottolineare il lato umano – ha aggiunto il tecnico dell’Acqua S.Bernardo – Lui, così come Gerry Blakes, non ha mai mollato. È un giocatore con tanti punti nelle mani ma soprattutto è un ragazzo che merita e che non si è mai tolto dalla mischia».
I canturini sono attualmente al nono posto in classifica a quota 24 punti alla pari con Sassari, Virtus Bologna (che dall’anno prossimo giocherà il derby con la neopromossa Fortitudo) e Brescia. E proprio Brescia, domenica alle 20.45, sarà il prossimo avversario della squadra brianzola.
«Credo davvero che possiamo giocarci i playoff – ha detto ancora l’allenatore Brienza – Ce lo meritiamo, per come è andata la stagione e per come siamo usciti dalle tante difficoltà».
I tagliandi per il match del PalaDesio sono già disponibili. La prevendita è iniziata mercoledì scorso in un primo momento soltanto sul circuito online e nei centri autorizzati Vivaticket; ora i tifosi potranno fare riferimento anche Blackcourth Store di Cucciago (via Leonardo Da Vinci 2, di fronte al palasport Pianella).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.