Cantù, trovato a terra senza vita. La Procura dispone l’autopsia

Cantù 1

È stato il suo cane, che stava portando a passeggio, a richiamare l’attenzione dei passanti, mettendosi ad abbaiare accanto al padrone che aveva avuto un malore. Per tutto il resto dell’intervento è poi rimasto sul posto, sperando che l’uomo potesse riprendersi. Invece, la serata si è conclusa in modo tragico per un 51enne di origine argentina, che abitava in via Umberto Maddalena a Cantù. Ogni tentativo di soccorso è stato vano, ucciso verosimilmente da un malore proprio mentre era sceso in strada per portare il suo cane a fare una passeggiata. L’allarme è stato lanciato nella serata di martedì alle 20.42. L’attenzione di un passante è stata attirata da un cane che continuava ad abbaiare, e una volta sul posto ha notato l’uomo riverso a terra. Nel luogo indicato dai soccorsi sono arrivati anche i carabinieri di Cantù, e poi pure il medico legale. Sul capo della vittima era infatti presente un taglio con perdita di sangue. In un primo momento, insomma, non si è escluso che l’uomo potesse essere stato colpito. Il medico legale ha invece stabilità un nesso tra la ferita e le pietre del selciato, taglio che dunque potrebbe essere conseguenza della caduta. Il magistrato di turno in Procura a Como ha comunque disposto l’esame autoptico sul corpo della vittima, uomo sposato e con un figlio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.