Caos carta sconto, problema quasi risolto

benzina scontoCaos carta sconto carburante, problema risolto, o quasi. Dopo l’incontro di martedì in Regione, il sistema ha ripreso a funzionare e le CNS (le nuove tessere nazionali azzurre che progressivamente sostituiranno le CRS regionali) sono state lette dai dispositivi POS dei benzinai, per consentire ai cittadini di usufruire dello sconto.

Per settimane, molti possessori della nuova tessera nazionale azzurra hanno avuto problemi perché la carta non veniva riconosciuta dai dispositivi per la lettura del codice pin, essenziale per poter fare rifornimento con lo sconto nelle zone di confine. Per questo motivo, come ricorda oggi Lombardia Informatica in una nota, ai cittadini è stato suggerito di continuare a usare la vecchia carta sanitaria – la CRS gialla – riattivata fino alla scadenza.

“Dal nostro osservatorio non è ad oggi possibile determinare se l’eventuale intervento risolutivo sia da effettuarsi da parte del fornitore delle Carte al Ministero delle Finanze o dai fornitori dei POS interessati dalla problematica” si legge nella nota di Lombardia Informatica che si impegna a monitorare la situazione per risolvere rapidamente le criticità.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati