Capiago, sindaco-autista accompagna i medici a vaccinare a domicilio

Vaccini a Capiago Intimiano

A Capiago Intimiano ieri mattina è partita la vaccinazione domiciliare. Il sindaco Emanuele Cappelletti si è messo alla guida e insieme con il suo vice e i volontari della Protezione civile – senza pause e seguendo la tabella di marcia – ha personalmente accompagnato il personale sanitario a casa dei cittadini fragili per eseguire l’iniezione.
Tre equipaggi in tutto, ciascuno con un medico di medicina generale e due infermieri. Sono stati proprio i medici di base ad attivarsi e ottenere da Ats Insubria lo stock di vaccini, ritirato personalmente dal sindaco ieri all’alba. Una macchina organizzativa studiata in ogni minimo dettaglio per assicurare tempi precisi, assistenza e controllo post somministrazione.

Sul territorio di Capiago i cittadini fragili sono più di 30. Ogni medico aveva disposizione 10 dosi del farmaco di Moderna e sono state utilizzate tutte.
Non solo Capiago: ieri mattina sono state vaccinate a domicilio 40 persone fragili anche nei comuni di Figino Serenza e Novedrate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.