Cronaca

Cappellini, la chiavetta Usb dei misteri

Il processo al marianese
La difesa del campione ottiene la perizia sulla pen-drive sequestrata
La pen-drive sulla quale sarebbero contenuti contratti, fatture e altri documenti rilevanti per le indagini fa discutere accusa e difesa e fa slittare ulteriormente il processo al campione di motonautica Guido Cappellini, a processo per frode fiscale. Ieri, il pilota era presente in Tribunale a Como, ma la sua deposizione è stata rinviata a data da destinarsi. Fissata intanto una nuova udienza, il prossimo 26 giugno, per la nomina di un perito che dovrà esaminare i file archiviati sulla
chiavetta Usb.
La richiesta di una perizia sulla pen-drive è stata avanzata da Anna Maria Restuccia, legale difensore di Cappellini, e da Fabio Gualdi, difensore di un altro degli imputati coinvolti nel procedimento. La chiavetta Usb diventata un elemento determinante del procedimento è stata sequestrata nel corso di una perquisizione in uno degli uffici del campione a Carugo e contiene file con i documenti poi utilizzati per le indagini.
«Abbiamo chiesto e ottenuto la nomina di un perito che esamini nel dettaglio il contenuto della pen-drive – dice Gualdi – A questa figura si aggiungerà anche quella di un interprete per la traduzione dei documenti, soprattutto contratti in inglese con gli sponsor stranieri».
Scintille in aula, ieri, anche per la mancata corrispondenza tra l’elenco dei file contenuti nella chiavetta e i documenti stampati dal pubblico ministero e inseriti nel materiale del corposo fascicolo d’inchiesta.
Guido Cappellini, marianese, dieci volte iridato di F1 motonautica, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale. Secondo la tesi della Procura, il campione avrebbe nascosto alla tassazione 19 milioni di euro, che avrebbe depositato in paradisi fiscali.
L’udienza preliminare del processo risale al marzo del 2011 ma ancora oggi Cappellini non è stato chiamato a deporre. La testimonianza dello sportivo, come detto, era prevista per la giornata di ieri, ma è ulteriormente slittata. Il campione sarà ascoltato solo dopo l’estate.
L’udienza del prossimo 26 giugno servirà solo per la nomina del perito, che naturalmente dovrà poi avere il tempo necessario per svolgere l’incarico che gli sarà affidato. Inevitabile un ulteriore allungamento dei tempi.

Anna Campaniello

Nella foto:
Guido Cappellini fotografato nell’abitacolo di una delle imbarcazioni con cui ha gareggiato in tutto il mondo. Il marianese è stato dieci volte iridato di F1 motonautica. Ora è rinviato a giudizio con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale
18 Mag 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto