Carabinieri, cambio della guardia alla compagnia di Como

Carabinieri comando provinciale

Nuovo comandante per la compagnia dei carabinieri di Como. Il cambio della guardia c’è stato ieri, con il saluto al maggiore Francesco Donvito – all’opera nella nostra provincia da quasi cinque anni – e l’arrivo del capitano Giovanni Di Nuzzo. Donvito da oggi sarà alla guida del Nucleo investigativo del comando provinciale di Modena. «Lascio una città che mi ha dato molto e in cui è nato il mio secondo figlio, che rimarrà sempre un comasco – ha detto l’ormai ex comandante della compagnia di Como – Devo dire grazie a tutta la città che mi ha accolto, ai miei carabinieri e alla stampa per la professionalità che ha sempre dimostrato. Non mi è mai mancato il sostegno in questi cinque anni e porterò con me, nel cuore, questa esperienza». A salutare il maggiore Donvito, ieri mattina nella caserma di piazzale Duca D’Aosta, era presente anche il colonnello Ciro Trentin, comandante provinciale dei carabinieri di Como. Ed è stato lo stesso colonnello ad accogliere il nuovo arrivato, che prenderà servizio a partire da questa mattina.
Si tratta come detto del capitano Giovanni Di Nuzzo, classe 1987 (33 anni compiuti), nativo di Piedimonte Matese in provincia di Caserta.
Sposato, padre di una bambina piccola, arriva da una esperienza in Sardegna, a Iglesias, come Comandante della Compagnia, ruolo che ora ricoprirà a Como.
«Sono arrivato in città sabato – ha detto Di Nuzzo – e ho visto negli occhi di chi salutava il mio predecessore commozione e tristezza. È stata la dimostrazione di quanto il maggiore Donvito abbia operato bene in questi anni, con collaborazioni sincere e fruttuose. Cercherò di seguire lo stesso suo percorso».
Il capitano Di Nuzzo, prima di Iglesias, aveva guidato per due anni il nucleo operativo e radiomobile di Ravenna.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.