Carabinieri: commemorata la tragedia di Monte Covello

Caduta elicottero provocò sei morti

(ANSA) – GIRIFALCO, 01 NOV – Si é svolta a Girifalco la cerimonia di commemorazione della tragedia di Monte Covello, nel 43/mo anniversario, in cui morirono sei carabinieri tra cui l’allora Comandante generale, Enrico Mino. Nella caduta dell’elicottero sul quale viaggiavano morirono, insieme al generale Mino, il col. Francesco Friscia, comandante della Legione Carabinieri di Catanzaro; il ten. col. Francesco Sirimarco, comandante del Centro elicotteri carabinieri di Pratica di Mare; il ten. col. Luigi Vilardo, Aiutante di campo del generale Mino; il tenente Francesco Cerasoli, pilota della Base Elicotteri di Vibo Valentia, e il brigadiere Costantino Di Fede, motorista del Centro Elicotteri di Pratica di Mare Alla cerimonia di commemorazione erano presenti il Comandante provinciale di Catanzaro dell’Arma, col. Antonio Montanaro; il Comandante del Gruppo di Lamezia Terme, Sergio Molinari, i carabinieri della Compagnia di Girifalco con il capitano Felice Bucalo; il Parroco, don Antonio De Gori, ed il sindaco di Girifalco, Pietrantonio Cristofaro. "Un gesto che ha voluto significare – é detto in un comunicato dell’Arma – comunione di valori con i Caduti e i loro familiari". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.