Card. Pell in carcere massima sicurezza

Drone forse a caccia di sue foto aveva sorvolato istituto

(ANSA) – ROMA, 12 GEN – Il cardinale George Pell, condannato per pedofilia, è stato trasferito dal carcere di Melbourne ad una struttura di massima sicurezza nel distretto di Victoria. Lo scrive la stampa australiana riferendo che la decisione è stata presa dopo che un drone aveva sorvolato l’istituto penitenziario dove si trovava Pell forse proprio a caccia di sue foto. Pell è detenuto in carcere da quasi un anno, dopo la sua condanna del 2018 per aver aggredito sessualmente due adolescenti nella cattedrale di San Patrizio a Melbourne a metà degli anni ’90. Il prigioniero aveva anche ricevuto un lavoro: si occupava dell’irrigazione del giardino all’interno della prigione. Secondo quanto riferito dai giornali australiani, il porporato, in attesa dell’appello presso l’Alta Corte d’Australia, è stato spostato alla prigione di massima sicurezza di Barwon.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.