Cronaca

Carlo Secchi al numero 13 tra i “montiani”. «Nessuno di noi corre per una poltrona»

alt Il centro si è trovato a Bergamo
L’obiettivo, è chiaro a tutti i comaschi nella lista, non è trovare una poltrona. Piuttosto, chi ha scelto di impegnarsi direttamente con “Svolta Civica”, il movimento che sostiene il premier uscente Mario Monti, punta a «portare in Parlamento il maggior numero possibile di nostri rappresentanti», come spiega Carlo Secchi, presidente di Italia Futura Como.

Quello di Secchi è il primo nome comasco che si incontra scorrendo le liste dei candidati di Svolta Civica. L’esponente del movimento fondato da Luca Cordero di Montezemolo è al numero 13 dell’elenco degli aspiranti parlamentari alla Camera.
«Premesso che corriamo per vincere e quindi, con il premio di maggioranza, fino alla 2ª posizione potremmo entrare tutti in parlamento – dice Secchi – siamo tutti indistintamente spinti da un identico spirito combattivo. Sono il primo dei comaschi, ma anche colleghi e amici che sono in posizione più arretrata hanno la stessa voglia di dare il massimo. Il senso del nostro impegno è far parte di una cordata nella quale ciascuno aiuta e si dà da fare per portare il maggior numero possibile di esponenti della nostra lista in Parlamento».
Sabato scorso, i candidati comaschi hanno partecipato all’incontro organizzato a Bergamo, al “Chilometro rosso”, per l’inizio ufficiale della campagna elettorale del premier uscente.
«Ci poniamo obiettivi ambiziosi e non è stato facile comporre le liste – dice Secchi – Vogliamo andare oltre gli steccati ideologici classici, riunire trasversalmente a livello di società civile chiunque caldeggi una vera svolta per il Paese. A Bergamo abbiamo testato direttamente la grande preparazione dei candidati, provenienti da estrazioni diverse e tutti pronti a rinunciare alla propria professione per mettersi in gioco per l’Italia. La partecipazione poi di decine di persone che sanno già che non saranno elette invece dimostra la grande passione e voglia di mettersi in gioco gratuitamente».
A Como, Italia Futura conta attualmente oltre un centinaio di iscritti. «Indipendentemente dall’esito del voto – conclude Secchi – l’impegno continuerà, con l’obiettivo di portare tante persone ad avvicinarsi alla politica».

Anna Campaniello

Nella foto:
Secondo da sinistra, Carlo Secchi durante il dibattito organizzato a Villa Gallia da Italia Futura lo scorso dicembre
22 gennaio 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto