Cultura e spettacoli

“Carmina Burana”, le inedite virtù di una città che vorrebbe rinascere attraverso la cultura

L’appuntamento al Teatro Sociale

Con le due magiche notti corali dei “Carmina Burana” di Orff nella rinata Arena di via Bellini, venerdì e ieri sera, il Teatro Sociale di Como indica il percorso da seguire per mettere in risalto le inedite virtù di una città che vuole rinascere attraverso la cultura. Così è stato.
E definire esaltanti le due rappresentazioni di ieri e venerdì dell’opera di Carl Orff è tutt’altro che azzardato. E qui non si tratta nemmeno di dare un giudizio tecnico sul doppio spettacolo messo in

scena, ma piuttosto di esaltare la totale condivisione della città nei confronti dell’ambizioso progetto proposto dalla presidente dell’As.Li.Co., Barbara Minghetti, per festeggiare i due secoli del nostro magnifico teatro.
In un clima così contagioso che il meraviglioso stupore lo si leggeva negli occhi di tutti i presenti, intorno all’Arena si è subito percepita la magica atmosfera del grande evento.
Un po’ perché oltre 400 persone che si cimentano nei “Carmina Burana” a Como non si erano mai viste, e un po’ perché in molti si chiedevano da quanti decenni non si inaugurasse in città un luogo dedicato all’arte. E se pensiamo che l’Arena era un parcheggio, e che da settembre tornerà ad esserlo, va ricordato che l’affermazione più gettonata tra i presenti è stata la seguente: “Sarebbe un delitto riportarci le macchine”. Ed è proprio questo pensiero a riassumere una speranza: forse a Como qualcosa sta davvero cambiando.

30 Giugno 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto