Casate, discarica a cielo aperto. Tra i rifiuti auto e roulotte Il caso in consiglio comunale

alt

Il degrado in città
Un dossier è stato presentato dal leghista Diego Peverelli

Bancali di legno, bidoni, reti metalliche, sacchi della spazzatura e persino una Fiat Cinquecento rossa e una roulotte. Un elenco, corredato da una ricca documentazione fotografica, contenuto nella denuncia presentata dal consigliere comunale della Lega Nord, Diego Peverelli, per segnalare la presenza di una discarica abusiva in via Virgilio a Casate, frazione del capoluogo lariano.
Una situazione di forte degrado che si aggiunge a quella analoga già segnalata dallo stesso esponente del Carroccio

in via del Doss.
Intervenuto durante le comunicazioni preliminari che hanno aperto la seduta del consiglio comunale di lunedì scorso, Peverelli ha segnalato la situazione a suo dire critica di Lazzago e Casate. «Avevo già denunciato la presenza di una discarica abusiva in via del Doss – ha detto il leghista – Bene, nulla è cambiato. Anzi, qualcosa è cambiato sì, ma in peggio. Infatti, aggiungo la discarica di via Virgilio. Questo territorio è offeso e umiliato».
Le immagini in effetti mostrano chiaramente una distesa di rifiuti di ogni genere, da quella che sembra la spazzatura di casa fino a decine di oggetti ingombranti, compresi appunto due veicoli. Una situazione di degrado che si trascina da tempo e che, trascurata, è via via peggiorata fino ad arrivare al quadro attuale.
Diego Peverelli indica l’area di Lazzago e Casate come una versione comasca della “Terra dei Fuochi” campana, tristemente nota per l’abbandono incontrollato di rifiuti pericolosi e nocivi. «Spero che l’amministrazione comunale di Como non voglia, nella zona sud della città, avere una sua “Terra dei Fuochi” – ha detto il consigliere leghista – Certo che, guardando in quale considerazione sia tenuto il territorio, è evidente che il cittadino non riceve i servizi per cui paga. Chiedo che in questa zona del capoluogo i residenti abbiano almeno quel minimo di attenzione indispensabile per sentirsi dignitosamente considerati».
Oltre all’allarme per le discariche abusive, il leghista denuncia anche una pulizia insufficiente. «Tre volte alla settimana la spazzatrice delle strade percorre le vie di Breccia e Casate per recarsi a Prestino per la pulizia ordinaria – dice Peverelli – Trascorsi i primi due mesi dall’avvio del servizio con la nuova gestione, gli incaricati passano velocemente con il loro mezzo e, così come ho già segnalato, i bordi stradali, le fermate dei bus e i marciapiedi restano sporchi e in condizioni pessime».
E alle discariche a cielo aperto delle vie del Doss e Virgilio si aggiunge un’ulteriore segnalazione, presentata invece dal consigliere comunale della lista Per Como Mario Molteni.
«Nei quartieri ormai è abitudine di alcuni incivili abbandonare rifiuti ingombranti per strada, vicino alle campane per la raccolta del vetro – ha detto il consigliere comasco d’opposizione – Queste persone meriterebbero multe salatissime oltre all’obbligo di pulire dove sporcano. Ma coglierli sul fatto è difficilissimo. A Sagnino, negli ultimi tempi, la situazione sta degenerando».
Mario Molteni ha depositato un’interrogazione al sindaco Mario Lucini e all’assessore all’Ambiente Bruno Magatti, corredando a sua volta il documento con fotografie che illustrano la situazione.
«Ho chiesto di mettere a disposizione un cassone per la raccolta dei rifiuti ingombranti nei quartieri – ha detto Molteni – Fino a qualche anno fa, il sabato mattina, una volta al mese, veniva fatta questa raccolta alternativamente a Sagnino, Ponte Chiasso e a Tavernola. Il servizio riscuoteva sempre un grande successo e credo sia necessario ripristinare quanto prima questo utile intervento».

Anna Campaniello

Nella foto:
Cumuli di immondizia di ogni tipo e persino una roulotte. Le immagini della discarica a cielo aperto di Casate non lasciano davvero molto spazio all’immaginazione (Fotoservizio Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.