Casinò di Campione, trattativa fiume ma lo stallo rimane

Casinò di Campione d'ItaliaCasinò di Campione d'Italia

Situazione di stallo nella trattativa sugli esuberi al Casinò di Campione. La riunione fiume di oggi tra azienda e sindacati (è iniziata alle 14.30 e si è conclusa poco prima delle 21) ha prodotto un documento finale interlocutorio.
L’amministratore unico della casa da gioco Marco Ambrosini, ha ribadito infatti di non poter ritirare la procedura di licenziamento collettivo.
Da parte sua, il sindacato ha confermato che senza il ritiro della stessa procedura «non è ipotizzabile la sottoscrizione di una proroga» del contratto di solidarietà attualmente in vigore nel Casinò.
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola giovedì 22 febbraio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.