Casinò di Campione, la Corte d’Appello accoglie i reclami sul fallimento

Il Casinò di Campione d'Italia

Clamoroso colpo di scena nella vicenda del casinò di Campione d’Italia, secondo quanto riportato dal portale specializzato gioconews.it la Corte d’Appello di Milano avrebbe infatti accolto il reclamo presentato contro il fallimento da parte del Comune di Campione d’Italia, della stessa società del casinò e della Banca Popolare di Sondrio, tra i principali creditori.

I giudici milanese hanno ritenuto che sia stato “violato il principio di contradditorio, nel decreto e nella conseguenza sentenza di fallimento disposti dal tribunale di Como”.

Come si legge nel dispositivo – riporta il sito gioconews.it – la Corte “dichiara la nullità del decreto del Tribunale di Como, pubblicato in data 27/7/2018, che ha dichiarato inammissibile la domanda ex articolo 161 comma 6, L.F., presentata dal Casinò di Campione Spa, nonchè della coeva sentenza n. 92/2018, emessa dallo stesso Tribunale, con la quale è stato dichiarato il fallimento di Casinò di Campione Spa”, Inoltre, “rimette le parti avanti al Tribunale di Como perché, previa rinnovazione dell’atto nullo, si pronunci sulle domande dalle medesime proposte nei termini di cui in motivazione, con onere di riassunzione ex. articolo 353 c.p.c.”. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.