Casinò di Campione: scaduti i 30 giorni, ma il commissario ancora non c’è

Il casinò di Campione d'Italia

C’è chi dice che l’ostacolo maggiore sia ora l’aver inserito che si tratta di un incarico «senza compenso». Nonostante il compito sia delicatissimo e, se si vuole, pure rischioso, ovvero occuparsi del rilancio del fallito Casinò di Campione con incarico di «elaborare un programma di risanamento del gestore» e di «valutare la sussistenza delle condizioni per l’individuazione di un nuovo soggetto giuridico per la gestione della casa da gioco», anche «attraverso la proposta di costituire una nuova società interamente partecipata con capitale pubblico». Il tutto in 45 giorni.
Sta di fatto che trascorso più di un mese dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, del commissario straordinario per il Casinò non c’è ancora traccia.
Eppure il decreto parla chiaro: «Nelle more della revisione della disciplina dei giochi, entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno, di concerto con il ministro dell’Economia e delle finanze, e con il ministro dello Sviluppo economico e ministro del Lavoro e delle politiche sociali, è nominato un commissario straordinario incaricato di valutare la sussistenza delle condizioni per l’individuazione di un nuovo soggetto giudico per la gestione della Casa da gioco nel Comune di Campione d’Italia».
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e i vicepremier Salvini e Di Maio nell’ultimo Consiglio dei Ministri avevano altre questioni sul tavolo, ovvero il reddito di cittadinanza e la “quota 100”. La Gazzetta è del 18 dicembre, il decreto è entrato in vigore il giorno successivo. I trenta giorni sono dunque scaduti. Si attende ora solo la nomina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.