Cassa integrazione in calo nel 2017 ma il tessile soffre ancora

Un'azienda tessile Un’azienda tessile

Cassa integrazione, nel 2017 diminuiscono le ore di cassa integrazione totale richieste dalle aziende della provincia di Como. A certificarlo il 12esimo rapporto della Uil del Lario. Una buona notizia a livello generale che viene però in parte limitata dal dato riguardante il comparto tessile.

Questo perché in provincia di Como sono aumentate del 45% – sempre nel 2017 – le ore di cassa integrazione ordinaria. Percentuale che è salita principalmente per le richieste in arrivo dalle aziende tessili dove le ore di cassa integrazione ordinaria sono state 1.141.485, con un incremento addirittura del 143% in più rispetto al 2016 mentre le ore complessive di cassa integrazione richieste sono state 1.694.142 in diminuzione del 27,5% rispetto sempre al confronto con il 2016, grazie alla riduzione delle ore di cassa integrazione straordinaria (-71%) e di quelle in deroga (-49,7%). Un 2017 dunque con luci e ombre per le imprese e i lavoratori del settore tessile della provincia di Como con 830 dipendenti in cassa integrazione. A livello generale nel 2017 sono stati 2134 i lavoratori in cassa nel comasco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.