Ceccanti, Conte illustri in Aula il Dpcm

Va bene proposta riformulazione proposta dal governo

(ANSA) – ROMA, 06 MAG – Sì alla riformulazione proposta dal governo all’emendamento che parlamentarizza i Dpcm, ma visto che diverrà norma di legge solo dopo l’emanazione del prossimo Dpcm del 18 maggio, il premier Conte deve venire in Aula ad illustrarlo così da attuare sul piano politico l’emendamento ancor prima che sia legge. Lo chiede Stefano Ceccanti (Pd) che aveva presentato l’emendamento in questione. "Credo – prosegue – che l’approvazione dell’emendamento riformulato che consente la parlamentarizzazione dei Dpcm, possa segnare un punto alto dell’interlocuzione tra Parlamento e Governo. Non solo per il testo, ma per l’obiettivo. Come richiesto più volte da vari parlamentari se si annuncia una Fase due, essa si deve vedere anche nel rapporto tra Parlamento e Governo". "Nella fase precedente di emergenza assoluta – sottolinea ancora – poteva essere ragionevole che il dialogo intercorresse soprattutto tra Governo e istanze tecniche, ma in quella nuova che si apre, è decisiva l’interlocuzione col Parlamento".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.