Cellulari pagati con euro falsi, arresti

Dopo servizio su 'Striscia' Carabinieri Milano sgominano banda

(ANSA) – MILANO, 09 OTT – Anche ‘Striscia la Notizia’ aveva parlato di un giro truffaldino di soldi falsi nella compravendita di cellulari e altro, tra Milano e Pavia. Oggi i carabinieri del Comando Provinciale di Milano, dopo una serie di indagini, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Milano nei confronti di 7 persone, tutte di origine magrebina, alcune delle quali irregolari sul territorio nazionale, indagate a vario titolo per uso di monete falsificate, spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione. L’indagine, condotta dai militari della Compagnia Milano Duomo "nasce a seguito delle plurime segnalazioni e denunce sporte da cittadini – si legge in una nota – che avevano venduto cellulari o altri beni di consumo tramite siti di annunci on-line, ricevendo banconote false. Il luogo d’incontro era la zona di piazzale Loreto". Ne è emersa una rete di distribuzione di banconote false di ottima fattura prodotte da stamperie nel territorio campano, analizzate dal Comando Carabinieri Antifalsificazione monetaria di Roma. A margine dell’indagine è stato riscontrato un giro di spaccio di hashish e sono state sequestrate banconote false per 56.000 euro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.