Centenario Como Nuoto, la cerimonia in Regione

Como Nuoto Regione Lombardia

Cento anni di storia celebrati in Regione Lombardia. Giornata speciale, ieri, per la Como Nuoto, ricevuta a Milano per celebrare l’importante anniversario, che cadeva lo scorso anno. Una ricorrenza che in questi mesi gli stessi dirigenti avrebbero voluto onorare in maniera differente; ma tra l’emergenza sanitaria, le problematiche legate all’assegnazione della sede di viale Geno e la chiusura della piscina di Muggiò, l’ultimo periodo è stato foriero di numerosi grattacapi.
La dirigenza, capitanata dal presidente Mario Bulgheroni, ha affrontato le difficoltà con determinazione e la giornata di ieri è stata anche un riconoscimento di questi sforzi.
«Regione Lombardia e il Consiglio regionale esprimono profonda riconoscenza e gratitudine alla Società Como Nuoto in occasione del Centenario di fondazione. 100 anni di storia, 100 anni di valori, 100 anni di testimonianze e insegnamenti di vita: insieme per crescere, in acqua per vincere». Recita così la frase apposta sulla pergamena che il presidente del consiglio Alessandro Fermi ha consegnato insieme alle dodici medaglie celebrative della province lombarde allo stesso Mario Bulgheroni. All’incontro, a Palazzo Pirelli, erano presenti anche il sottosegretario regionale Antonio Rossi e i consiglieri Gigliola Spelzini, Angelo Orsenigo e Raffaele Erba.
Il presidente della Como Nuoto – con un chiaro riferimento a Muggiò, impianto chiuso da oltre un anno – ha ricordato attraverso alcune testimonianze significative la grande passione che anima i suoi atleti e che costituisce «la vera benzina quotidiana del lavoro di tutti noi dirigenti e allenatori – ha detto – Oggi siamo costretti a nuotare in piscine all’aperto riscaldando l’acqua».
«Mancano le strutture, stiamo vivendo una fase di grande difficoltà anche a causa di impedimenti e complicazioni burocratiche: aiutateci a riempire di nuovo impianti e palazzetti e a fare in modo che si possa tornare ad allenarsi e gareggiare in luoghi funzionali», ha concluso.
Per la Como Nuoto sono intervenuti, oltre a Bulgheroni, il vice Davide Malnati, il direttore generale e primo allenatore di nuoto Verika Scorza, Predrag Zimonjic, Matteo Fusi e Martino Romanò per il settore pallanuoto, le socie Paola Bianchi e Paola Bini Romanò.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.