Centinaia di chili di droga dall’Albania a Rebbio: 16 dal giudice

Guardia di finanza

Chili e chili di marijuana e di eroina in arrivo dall’Albania, collocati tra la Toscana e Como, in un condominio di Rebbio in via Varesina, e poi diretti a soddisfare il mercato della città ma anche quello della Svizzera e dei cantoni elvetici, fino a San Gallo e a Zurigo. Centinaia di migliaia di euro di compravendite, che erano però state intercettate dai militari della guardia di finanza e del Gico, il gruppo d’investigazione sulla criminalità organizzata delle fiamme gialle. Sono sedici gli imputati, tutti albanesi, che finiranno davanti al giudice. I fatti fanno riferimento al 2013. Lo stupefacente (in una operazione ne furono intercettati addirittura 197 chili) partiva dall’Albania, arrivava a Como (nell’appartamento di Rebbio) e qui veniva tagliato e confezionato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.