Cronaca

Centinaia di fedeli lariani a Bresso per la veglia e la messa con il Papa

Numerosi i pullman organizzati dalle varie parrocchie
Parrocchie e associazioni cattoliche lariane mobilitate per l’Incontro mondiale delle Famiglie che si terrà da venerdì a domenica a Milano, alla presenza del pontefice.
Tre sono, in particolare, gli eventi verso cui convergeranno centinaia di fedeli comaschi. Il primo è in programma sabato 2 giugno alle 11, allo stadio San Siro, dove Benedetto XVI incontrerà i cresimandi della Diocesi ambrosiana, che comprende una settantina di comuni del Comasco, tra cui Cantù, Erba, Mariano Comense e Porlezza. Il secondo
è la Festa delle testimonianze, una veglia con il pontefice che si terrà sabato sera, a partire dalle 20.30, all’aeroporto di Bresso (Parco Nord di Milano). Il terzo è invece previsto domenica 3 giugno, alle 10, sempre all’aeroporto di Bresso, dove il Papa celebrerà la messa.
È impossibile calcolare quanti saranno i comaschi che parteciperanno agli incontri con Benedetto XVI, perché i fedeli potranno arrivare a San Siro e a Bresso sia utilizzando i pullman messi a disposizione da molte parrocchie sia muovendosi autonomamente, in macchina o con i mezzi pubblici.
L’ufficio stampa della Diocesi di Como fa sapere che all’Incontro mondiale delle Famiglie a Milano è prevista «una buona partecipazione di parrocchie, vicariati, associazioni, movimenti e singoli».
«È difficile fornire dati precisi – dice il coordinatore dell’Equipe diocesana famiglia, don Luigi Savoldelli – L’impressione, però, è che la risposta sia stata entusiasta. Anche la preparazione all’evento, nelle nostre comunità, ha visto la promozione di incontri, cineforum, occasioni di preghiera e di approfondimento».
“La famiglia: il lavoro e la festa” è il tema scelto per l’incontro di Milano. «Il rapporto tra famiglia, lavoro e festa – spiega don Savoldelli – ha sollecitato l’attenzione anche di chi, di solito, rimane freddo di fronte alla realtà ecclesiale».
Domani pomeriggio a Como, al Collegio Gallio, a partire dalle 16, si terrà invece il convegno “Il turismo tra accoglienza, cultura e festa della famiglia”, al quale interverranno il professor Norberto Tonini, già presidente mondiale dell’Organizzazione internazionale del turismo sociale (Oits) e membro del Comitato etico per il turismo, e i coniugi Mauro e Chiara Magatti, entrambi docenti universitari. Si tratta di un incontro aperto a tutti. «Ci aspettiamo almeno 400 presenze di congressisti “milanesi” – prosegue il coordinatore dell’Equipe diocesana famiglia – ma stiamo attrezzando alcuni spazi di teleconferenza per allargare la possibilità di partecipazione».
Per chi non potrà essere a Bresso per la veglia serale del 2 giugno, l’Azione cattolica ragazzi propone la “Family Star Light”, «una lanterna autoluminescente – spiega l’ufficio stampa diocesano – da mettere sul davanzale di casa, pensata proprio per le famiglie che non potranno essere presenti alla veglia, ma che vorranno stare in comunione con quelle riunite con Benedetto XVI». Le lanterne, che costano 2,50 euro, possono essere ritirate nella sede dell’Azione cattolica diocesana, in viale Cesare Battisti 8 a Como (per informazioni, telefonare al numero 031.26.51.81).
In fermento anche le 107 parrocchie della provincia di Como che rientrano nella Diocesi di Milano, suddivise, come detto, tra un settantina di comuni del Canturino, dell’Erbese, del Porlezzese e della Bassa Comasca. Anche in questo caso le varie realtà parrocchiali si muovono autonomamente, a livello sia di singola parrocchia sia di realtà diocesane più vaste.
Il decanato di Erba, per esempio, che riunisce oltre trenta parrocchie della città brianzola e dei paesi del circondario, ha organizzato 7 autobus per trasportare i fedeli che parteciperanno alla veglia di sabato sera a Bresso e ha messo in campo ben 20 pullman per la messa di domenica mattina, prevista sempre all’aeroporto di Bresso.
Otto sono invece i pullman organizzati dalla comunità pastorale San Vincenzo di Cantù (che riunisce le parrocchie di San Michele, San Paolo, San Teodoro e San Carlo) per la messa che verrà celebrata da Benedetto XVI domenica mattina a Bresso. La comunità canturina di San Vincenzo ha anche previsto alcuni autobus per i cresimandi e i loro familiari che parteciperanno all’incontro con il Papa in programma sabato mattina allo stadio di San Siro.

Marcello Dubini

Nella foto:
Domenica mattina Benedetto XVI celebrerà la messa all’aeroporto di Bresso. Sabato alle 11 a San Siro incontrerà invece i cresimandi ambrosiani
30 maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto