Cento metri cubi di terra sulla strada: paura a Moltrasio

alt

Il sindaco «Via chiusa per motivi di sicurezza»
Smottamento ieri mattina all’alba nel paese lariano. Nessuno è rimasto coinvolto

Cento metri cubi di terriccio che si abbattono sulla via sottostante. Il tutto per il cedimento di un muro di contenimento di un’abitazione privata, forse in seguito alle abbondanti piogge di questi giorni. Uno smottamento di terra, sassi e due alberi che finiscono sulla strada pubblica che è stata, la via Besana a Moltrasio, poi chiusa fino a quando l’area non è stata rimessa completamente in sicurezza da parte dei vigili del fuoco che hanno

inviato sul posto due mezzi con una decina di uomini.
Tanto spavento, ieri poco prima delle sette, in seguito a uno smottamento che per fortuna non ha coinvolto auto o mezzi in transito, e neppure alcun passante. Prima di poter tirare un sospiro di sollievo, tuttavia, i metri cubi di terriccio sono stati completamente rimossi.
Tutto è accaduto a Moltrasio in frazione Vergonzano, in una via centrale del paese. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche gli agenti della polizia locale a deviare il traffico, autobus compresi, sulla statale.
«Ho dovuto emettere un’ordinanza di chiusura del tratto di strada per motivi di pubblica sicurezza – ha spiegato il sindaco del paese, Maria Carmela Ioculano – Fortunatamente lo stop alla circolazione non ha creato grossi disagi poiché le alternative ci sono. La riapertura è vincolata ai lavori che devono essere fatti dalla proprietà. Ci hanno assicurato collaborazione e intervento rapido, molto dipenderà dal tempo dei prossimi giorni».

M.Pv.

Nella foto:
Il cratere che si è aperto a Moltrasio nel punto dove un terrapieno ha ceduto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.