Centro ippico canturino isolato da una settimana: rimpallo di responsabilità

alt«Ho trovato anche le idrovore»
(a.cam.) I cavalli sono tutti in salvo, ma la cascina e la stalla sono isolate ormai da quasi una settimana. Il Centro Ippico Cascina della Volpe, tra Cucciago e Vertemate con Minoprio, è circondato dall’acqua ed è raggiungibile solo a piedi, da un sentiero o in barca.
«Sono venuti i vigili del fuoco e la Protezione civile, ma il problema non è stato risolto e la casa resta isolata», dice Davide Lucchini. La situazione è degenerata già mercoledì scorso. L’area attorno alla casa e

la stalla sono state invase dall’acqua. Nella notte tra mercoledì e giovedì, i cavalli sono stati presi uno ad uno e trasferiti in altri maneggi perché i box erano ormai completamente allagati.
Da allora però, la situazione non è migliorata e la casa resta isolata. «Posso uscire solo a piedi, da un sentiero– dice Lucchini – Se dovesse accadermi qualsiasi cosa, sono isolato e la casa è irraggiungibile. Sono in contatto con il sindaco di Cucciago e il comandante dei vigili di Vertemate. Ho trovato anche due idrovore che la Protezione civile di Vedano Olona non utilizza, ho comunicato tutti gli estremi, ma sembra che non ci sia volontà di aiutarci».

Nella foto:
un’ immagine eloquente del Centro ippico da una settimana circondato dall’acqua (Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.