Centro migranti di via Regina, a fine gennaio 197 ospiti. Numeri in calo

via regina,centro imimmigrati,migranti,area ex rizzo

via regina,centro imimmigrati,migranti,area ex rizzo Centro migrati di via Regina Teodolinda.

Sono ormai due anni che è attivo in città il Centro di permanenza temporaneo di via Regina Teodolinda, gestito dal Comitato provinciale della Croce Rossa Italiana con la supervisione della Prefettura di Como. Gli ultimi dati a disposizione, risalenti al 26 gennaio del 2018, indicano in 197 le presenze di cui 19 provenienti da sbarchi (si tratta in prevalenza di famiglie). I numeri sono forniti dalla Caritas diocesana.

Nelle ultime settimane le presenze sono diminuite sensibilmente: alcuni mesi fa erano oltre 300 le persone, mentre nelle ultime settimane il dato medio parla di 95 uomini, 35 donne e 30 minori accompagnati e non accompagnati. È cambiato sensibilmente anche il numero dei “transitanti”, ovvero di coloro che sono arrivati a Como con l’intenzione di lasciare la città in breve tempo. Da 40 si è passati a 178. Va sottolineato, a questo riguardo, che i cosiddetti “transitanti”, mentre in una prima fase giungevano al campo con l’intenzione di varcare il confine svizzero per raggiungere i paesi del Nord Europa, oggi arrivano Como perché sanno che nella struttura di via Regina hanno assistenza (anche legale e amministrativa) che non trovano in altre città italiane.

La provenienza degli ospiti, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, è la seguente: Eritrea, Somalia e  Nigeria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.