Centro per disabili, il progetto è di Capiago

FONDAZIONE CARIPLO
Tra i progetti presentati alla Fondazione Cariplo per concorrere all’assegnazione di una parte dei 7 milioni di euro messi a disposizione della provincia di Como figura anche il trasferimento del Centro diurno per disabili dall’attuale sede di Cascina Amata, a Cantù, nella ex caserma della guardia di finanza di Capiago Intimiano. Non si tratta però di un’iniziativa del Comune di Cantù perché il progetto è stato gestito e presentato alla Fondazione Cariplo in prima persona dal Comune di Capiago Intimiano e dalla Cooperativa sociale Il Gabbiano. «Il nostro Comune – spiega Enzo Testoni, capogruppo della lista “Progetto Insieme Capiago Intimiano” – ha tentato di coinvolgere nell’operazione il Piano di zona dei Comuni del Canturino l’anno scorso, quando si stava progettando l’intervento, senza però ricevere risposta, complice forse il troppo recente insediamento della giunta Bizzozero. Ben venga però l’interessamento al trasferimento del Centro per disabili manifestato negli ultimi giorni, che deve essere concretizzato da una collaborazione nella progettazione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.