Centro Popolare e Idv presentano i loro candidati

umberto ambrosoliCentrosinistra – Si completa il quadro per Ambrosoli
Il centrosinistra compone le ultime tessere del suo vasto mosaico elettorale. Sono state ufficializzate, ieri pomeriggio, altre due liste di partiti e movimenti che il 24 e 25 febbraio sosterranno la candidatura alla carica di governatore della Lombardia dell’avvocato Umberto Ambrosoli, vincitore delle primarie di dicembre.
Gli ultimi a svelare le proprie carte sono stati il Centro Popolare Lombardo di Valerio Bettoni e l’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro.
Il Centro Popolare Lombardo è nato di recente da una scissione dell’Udc in consiglio regionale. È capeggiato, come detto, da Valerio Bettoni, già presidente della Provincia di Bergamo e consigliere uscente al Pirellone.
A Como schiera l’ex sindaco di Alzate Brianza, Paolo Frigerio; Valentina Grohowaz; Marco Curtoni; Silvana Verga e un giovane di Erba, Matteo Mezzalira. La presentazione ufficiale della lista dei Popolari

Lombardi è in programma tra qualche giorno, forse in coincidenza con l’arrivo a Como dello stesso Ambrosoli.
Italia dei Valori
Gabriele Sola, il consigliere regionale di Italia dei Valori che si è dimesso prima del tempo utile per avere il vitalizio del Pirellone, è da qualche settimana il commissario provinciale del partito di Antonio Di Pietro.
Sola ha reso noti ieri i nomi dei candidati lariani. Si tratta di Paolo Ceruti, già sindaco di Magreglio; Donata Maria Tortolato, impiegata di Rovellasca; Roberto Macavero, dirigente delle Poste; Patrizia Virgone, arpista di Como; Santo Occhipinti, operatore sanitario.
«I nostri candidati sono stati scelti sulla base dei curricula presentati e della disponibilità all’impegno – dice Sola – Abbiamo selezionato una quindicina di persone, tutte impegnate da tempo all’interno del partito o nella società civile».
A livello regionale, Italia dei Valori è nel centrosinistra insieme con il Pd e Sel. Cosa che non accade nella corsa per il Parlamento. «Ci preme chiarire ai cittadini e agli elettori che il nostro partito c’è. Appoggiamo Ambrosoli con un progetto coerente. Nessun imbarazzo per la vicenda nazionale, dove il Pd non ha voluto voltare pagina e si predispone a tornare a governare con Monti».
Verso Nord
Sembra sfumare, invece, la possibilità per il movimento Verso Nord di Alessandro Cè di presentare la lista comasca. «Ci sono difficoltà», dice al telefono lo stesso Cè.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.