Elezioni 2012

Centrosinistra-lista “Per Como” – Gaffuri apre alla Marzorati «Può far parte della giunta»

Svolta alle porte dopo le tensioni dei giorni precedenti
Sembra profilarsi una netta schiarita nei rapporti – finora quantomeno agitati – tra la coalizione di centrosinistra che sostiene la candidatura a sindaco di Mario Lucini e la lista “Per Como” di Mario Molteni e Roberta Marzorati. Come noto, le tensioni delle ultime ore nascevano essenzialmente da due fattori. Il primo origina nella scelta del tandem civico di andare da soli al primo turno delle elezioni amministrative. Un passo autonomo che, dopo il sostegno reciproco tra Ulivo e Per Como alle
elezioni di 5 anni fa, aveva indispettito non poco lo stesso Lucini e buona parte dell’attuale Partito Democratico. Tanto è vero che, sin all’immediata vigilia delle elezioni del 6 e 7 maggio scorsi, lo stesso candidato sindaco del centrosinistra aveva tentato in mille modi di ricondurre il mini-strappo di Molteni e Marzorati a un’intesa comune. Un obiettivo fallito, per l’insoddisfazione di tutte le parti in causa: di Lucini e della coalizione di centrosinistra per una scelta solitaria ritenuta quasi uno sgarbo; degli stessi fondatori della lista civica perché non aver raggiunto nemmeno il 5% non è stato certamente il risultato ottimo e abbondante che i due protagonisti si aspettavano, nonostante il record assoluto di preferenze (569) collezionate dalla Marzorati. La quale, per effetto della percentuale non esaltante della sua lista, non le permetterebbe di entrare in consiglio comunale, con Mario Molteni, candidato sindaco, unico eletto a Palazzo Cernezzi. Una situazione paradossale, che comunque non aveva fatto recedere il Pd dalla prima scelta drastica in vista del secondo turno: evitare ogni apparentamento ufficiale, nemmeno con “Per Como”, al secondo turno, al fine di non perdere i due seggi in consiglio comunale che dovrebbero essere ceduti ai nuovi alleati. E il clima, a questo punto, si è fatto ancora più teso tra i protagonisti della vicenda. Almeno fino a ieri sera. Quando, un po’ a sorpresa, dal “líder máximo” dei democratici lariani, il consigliere regionale Luca Gaffuri, è arrivata una netta apertura all’ipotesi di un ingresso nell’eventuale giunta del centrosinistra di Roberta Marzorati come assessore esterno.
Il che, tra l’altro, permetterebbe a Mario Molteni di sedere in consiglio comunale come 21esimo esponente della maggioranza e non farebbe perdere alcun seggio in aula al Pd. Infine, come ovvio, la candidata più votata di Como non resterebbe clamorosamente fuori da Palazzo Cernezzi.
«Non è vero che esistano particolari tensioni tra Mario Lucini o il Pd e la lista “Per Como” – esordisce con estrema diplomazia il consigliere regionale – Con Mario Molteni e Roberta Marzorati si è aperto da giorni un dialogo che ora prosegue. La scelta di non fare apparentamenti ufficiali non significa affatto che ci sia stata una rottura».
In effetti, secondo il prosieguo del ragionamento di Gaffuri, sembra che una nuova intesa con la lista civica sia piuttosto probabile, se non praticamente raggiunto.
«Il lavoro fatto in consiglio comunale e fuori da Molteni e dalla Marzorati è stato molto importante e ha dato un segnale di grande vicinanza ai cittadini – afferma Gaffuri – Nel 99% dei casi, tra l’altro, i voti nostri e loro sono stati uguali. Credo che Roberta Marzorati possa essere parte della squadra che, se vinceremo, governerà Como».

Emanuele Caso

Nella foto:
Protagonista
Roberta Marzorati, della lista “Per Como”, è stata la candidata più votata della città con 569 preferenze
12 maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto