Cernobbio, furto in gioielleria, due donne denunciate

Carabinieri di Cernobbio

Avevano agito in coppia, fingendosi clienti.
Dopo l’ingresso nei locali della gioielleria di via Regina a Cernobbio, avevano chiesto informazioni su delle collane di perle. Gli addetti di “Brunelli”, storico negozio della “strettoia” di Cernobbio, hanno assecondato le signore.

Approfittando di un momento di distrazione del gioielliere erano riuscite a fare sparire un cofanetto di gioie del valore di circa 3mila euro. Avevano poi lasciato il negozio facendo perdere le tracce.
I proprietari della gioielleria si erano accorti poco dopo del furto e avevano chiamato i carabinieri. Le due ladre però avevano già lasciato Cernobbio.
Il colpo era stato messo a segno il 30 aprile scorso. Da allora i carabinieri hanno avviato le indagini per risalire alle responsabili. Sono stati esaminati filmati di telecamere e ascoltati testimoni, fino alla denuncia delle due donne di 57 e 30 anni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.