Cgil, sindacalista aggredita in Puglia

'Accompagnava al lavoro esternalizzati al rientro da malattia'

(ANSA) – BISCEGLIE (BAT), 13 GEN – Una sindacalista della Filcams-Cgil Bat, Anna Caputi, ha subito una "aggressione fisica e verbale" mentre accompagnava al lavoro "due addetti alla macelleria all’interno del Penny Market di Bisceglie". Lo fanno sapere Filcams e Cgil provinciali, chiedendo che "intervenga il prefetto", mentre il segretario della Cgil Puglia, Pino Gesmundo, esprime "ad Anna la vicinanza, la solidarietà e l’affetto di tutta la nostra organizzazione". I due, dipendenti della Makli che gestisce il reparto esternalizzato della macelleria nel Penny – spiega il sindacato in una nota -, rientravano al lavoro accompagnati dalla sindacalista dopo una malattia, ma una persona gli ha riferito che "per disposizione del titolare della Makli, non potevano rientrare"; arrivati sul posto l’ad Makli "e suo padre, titolare dell’azienda, quest’ultimo ha offeso e aggredito" Anna Caputi, prosegue la nota: "Sono interventi i Carabinieri e la sindacalista si è recata al pronto soccorso. Un brutto episodio che condanniamo fermamente".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.