Challenger di Como di tennis: svelati i nomi dei protagonisti

Tennis Como Caruso

Nell’elenco figura il vincitore dell’edizione 2018, Salvatore Caruso, oggi numero 103 al mondo e reduce da un’ottima serie di risultati, iniziata proprio un anno fa a Villa Olmo. Poi si leggono i nomi di Stefano Travaglia, numero 79 delle attuali classifiche Atp, vincitore domenica del Challenger di Sopot, in Polonia. Ed ancora, nella lista ci sono pure il ceco, nazionale di Coppa Davis, Jiri Vesely (già 35 al mondo), che quest’anno ha sconfitto tra gli altri Fabio Fognini e Alexander Zverev (rispettivamente numero 11 e numero 7 delle graduatorie assolute) e il sempre amato Dustin Brown, giocatore dai colpi spettacolari che, se è in giornata, è capace di cose strabilianti. Sono solo alcuni degli iscritti all’edizione 2019 del Challenger Atp “Città di Como” che si disputerà al Tennis Como – sulla terra rossa di Villa Olmo – dal 26 agosto al 1° settembre. L’elenco è stato reso noto ieri.
Come sempre, tuttavia, prima di “cantare vittoria” bisognerà attendere le Qualificazioni all’ultima prova dello Slam, gli Us Open, che si svolgeranno la settimana prima del torneo comasco.

Molti dei giocatori che hanno inserito il loro nome tra i presenti in riva al Lario, parteciperanno anche al torneo di New York e se dovessero entrare nel tabellone principale non potrebbero prendere l’aereo per raggiungere l’Italia. Insomma, come è prassi per il Challenger di Como, prima di avere la certezza dei presenti bisognerà attendere le notizie in arrivo dall’America.
La lista degli iscritti fornisce comunque una prima importante indicazione su quello che sarà il livello del torneo, che come sempre (per la gioia degli appassionati) sarà molto alto. Oltre ai nomi di cui abbiamo già scritto, non vanno dimenticati Tommy Robredo (Spagna, ex numero 5 al mondo, 12 tornei Atp vinti in carriera), il brasiliano Thomaz Bellucci, già numero 21 delle classifiche mondiali, ma occhio – anche tra i giovani – al polacco Kamil Majchrzak, numero 7 a livello Junior e oggi, a 23 anni, 100° dell’Atp. Nel 2019 ha già vinto due Challenger, tra cui quello di Ostrava battendo in finale nettamente quello Jannik Sinner di cui oggi molto si parla in Italia e non solo. E attenzione infine anche al 20enne argentino Francisco Cerundolo, che dopo aver dominato il circuito dei 25mila dollari Itf, ora cerca il salto nel livello superiore.

Iscritto ovviamente anche il canturino Andrea Arnaboldi, cui auguriamo tuttavia di non essere presente a Como causa vittoria delle qualificazioni a New York cui prenderà parte. Impresa che gli è già riuscita poche settimane fa a Wimbledon.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.