Chiara Braga (Pd): «Pronta a spiegare al ministro Toninelli l’importanza della Variante della Tremezzina»
Cronaca

Chiara Braga (Pd): «Pronta a spiegare al ministro Toninelli l’importanza della Variante della Tremezzina»

Immediato anche l’intervento di Chiara Braga onorevole del Pd su caso “Tremezzina opera minore”. «Negli anni dei Governi Pd – chiarisce la Braga – si è lavorato costantemente e senza clamori per la sua realizzazione: nello Sblocca Italia, di cui sono stata relatrice in Parlamento nel 2014, abbiamo stanziato i 210 milioni statali necessari al suo finanziamento, a cui si sono sommate le risorse previste da Regione Lombardia. Insieme al collega Mauro Guerra, Sindaco di Tremezzina abbiamo accompagnato in tutti questi anni il lavoro fatto dall’amministrazione provinciale di Como, Anas e Ministero delle Infrastrutture. Il progetto oggi è condiviso da tutti, anche dalla Soprintendenza, ed è migliorato ulteriormente dal punto di vista tecnico e ambientale. Oggi ci sono i soldi e tutte le condizioni perché l’iter previsto proceda senza intoppi. Non voglio nemmeno immaginare che questo Ministro, espressione del Governo Lega e M5S, possa bloccare o ostacolare un’opera così importante. Da parte mia sono pronta a spiegare al Ministro Toninelli, che ha dichiarato di saperne poco, tutti i dettagli di questo progetto condiviso dal territorio».

13 settembre 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto